Martedì 4 aprile, Analisi gratuita colesterolo

colesterolo-copia

Il colesterolo è un lipide appartenente alla famiglia degli steroli e come per il glucosio può derivare da svariati alimenti (uova, latticini, carni ecc.) oppure può essere prodotto ex-novo dal nostro organismo. Per quanto la sua presenza sia fondamentale in quanto precursore degli ormoni, degli acidi biliari, della vitamina D e come costituente delle membrane cellulari, un suo accumulo si associa ad un aumentato rischio di eventi cardio-vascolari, come ad esempio l’angina o l’infarto. A seconda della lipoproteina a cui è legato, avremo la distinzione tra il colesterolo HDL o “colesterolo buono”, che ne trasporta l’eccesso verso il fegato per poterlo eliminare e il colesterolo LDL o “colesterolo cattivo” che lo veicola ai tessuti e fa si che aderisca alle pareti delle arterie formando placche ateromatose e limitando in questo modo il corretto flusso sanguigno. Al fine di minimizzare il rischio di eventi cardiovascolari, sarebbe quindi opportuno mantenere i livelli di colesterolo totale inferiori a 200 mg/dl, dell’HDL superiori a 40 mg/dl e di LDL inferiore a 100 mg/dl.